Mutui e Finanziamenti, come scegliere




Seleziona la tua Provincia

Richiedere un mutuo è anche un modo per avere a disposizione una somma di denaro da utilizzare secondo le proprie esigenze. L’importo ottenibile è fino al 50% del valore dell’immobile a uso abitativo come garanzia.

Il tasso variabile con cap è anche definito tasso con il tetto massimo. Con tale formula si stabilisce il valore del tasso, se questo valore dovesse essere superato la rata applicata sarà sempre quella prefissata nel tetto massimo.

Fornire i propri requisiti alla banca che eroga il prestito è di fondamentale importanza. Ecco alcune informazioni da comunicare: la composizione del nucleo familiare;i dati anagrafici del richiedente o dei richiedenti il finanziamento.

La cambiale ipotecaria è una delle garanzie che le banche chiedono nell’erogazione di un mutuo. È rappresentata da un credito cartolare, un diritto di credito presente nel documento, che offre la garanzia al creditore, in caso di mancato pagamento, di ottenere il saldo del debito prima degli altri creditori.

La chiusura dell’istruttoria è una delle fasi preparatorie per la concessione di un mutuo. Dopo aver esaminato tutte le condizioni economiche, la garanzia e le qualità del richiedente, l’istituto bancario concede il mutuo. Solo la positività di queste caratteristiche il credito può essere erogato.

Per l’estinzione anticipata del mutuo l’articolo 7 della legge 40/2007 stabilisce che nessuna penale è dovuta per l’estinzione anticipata o parziale di mutui stipulati dal 2 febbraio 2007 in poi. Tale norma riguarda i mutui per acquisto o ristrutturazione abitazioni e attività economiche.

Promotori finanziari iscritti all'albo per la regione Emilia-Romagna

“Consigli sui Mutui”