Mutui e Finanziamenti, come scegliere




Richiedere un mutuo è anche un modo per avere a disposizione una somma di denaro da utilizzare secondo le proprie esigenze. L’importo ottenibile è fino al 50% del valore dell’immobile a uso abitativo come garanzia.

Il tasso variabile è un mutuo che ha una rata che varia a seconda dell’indice di riferimento (Euribor). La variazione sarà aggiornata a seconda delle modalità presenti nel contratto, mensilmente o trimestralmente.

Fornire i propri requisiti alla banca che eroga il prestito è di fondamentale importanza. Ecco alcune informazioni da comunicare:una dichiarazione di non avere debiti ovvero di averne; in quest'ultimo caso occorre precisare l'importo e l'identità dei creditori, il reddito netto mensile.

Le opzioni put contro il negative equity sono delle garanzie che la banca richiede nel caso di erogazione del mutuo, si tratta di opzioni atte a scongiurare il rischio di svalutazione dell'immobile posto a garanzia del mutuo.

La perizia è una delle fasi preparatorie per la concessione di un mutuo. Un perito incaricato dal richiedente esamina con attenzione il bene che è stato presentato come garanzia, ne esamina le caratteristiche giuridiche e tecniche e ne indica il valore.

Per l’estinzione anticipata del mutuo l’articolo 7 della legge 40/2007 stabilisce che nessuna penale è dovuta per l’estinzione anticipata o parziale di mutui stipulati dal 2 febbraio 2007 in poi. Tale norma riguarda i mutui per acquisto o ristrutturazione abitazioni e attività economiche.

Promotori finanziari iscritti all'albo per la regione Lombardia

“Consigli sui Mutui”